Qualche giorno dopo che Ashton Kutcher ha mostrato il suo sostegno all’Ucraina, lui e sua moglie Mila Kunis hanno annunciato il loro piano di raccogliere $3 milioni in donazioni per aiutare i rifugiati.

“Mentre siamo testimoni del coraggio degli ucraini, siamo anche testimoni dell’inimmaginabile fardello di coloro che hanno scelto di mettersi in salvo. Una quantità smisurata di persone ha lasciato tutto ciò che conosceva e che amava per cercare un rifugio. Con nient’altro che ciò che potevano trasportare, i rifugiati ucraini hanno bisogno subito di una casa e di tutto il necessario,” ha detto Mila Kunis.

Mila Kunis, 38 anni, è nata a Chernivtsi, in Ucraina, nel 1983 per poi trasferirsi negli Stati Uniti con la sua famiglia nel 1991.

Nel 2016, durante il programma “Conan”, ha descritto a Conan O’Brien il momento in cui i suoi genitori hanno deciso di trasferirsi negli USA in cerca di una vita migliore. Ma ai loro figli avevano detto che si sarebbero trasferiti “in cima alla via”.

Ben presto Mila ha capito che non si sarebbero trasferiti in cima alla via, perché hanno preso prima un treno e poi un aereo.

L’attrice ha raccontato che non conosceva nulla della sua nuova casa e non parlava inglese. Ciò le ha reso le cose ancora più difficili, perché è arrivata a Los Angeles il giorno prima di iniziare la scuola.

Ora lei e suo marito stanno invitando le persone a farsi avanti e aiutare coloro che stanno fuggendo dalla guerra.

Mila e Ashton hanno pubblicato un video su Instagram nel quale chiedono ai follower di sostenere “coloro che hanno scelto di mettersi in salvo”.

La coppia ha avviato una collaborazione con GoFundMe per raccogliere fondi per Flexport.org e Airbnb.org. Entrambe le organizzazioni lavorano attivamente sul campo per aiutare gli ucraini a fuggire dal loro paese dell’est Europa.

“Gli ucraini sono persone orgogliose e coraggiose che meritano il nostro aiuto in questo momento di bisogno. Questo attacco ingiusto all’Ucraina e all’umanità è devastante, e gli ucraini hanno bisogno del nostro sostegno,” ha detto Mila Kunis.

Finora hanno raccolto 3.4 milioni di dollari.

Qualche giorno prima, Blake Lively e Ryan Reynolds si sono anche loro messi in gioco per raccogliere $1 milione in donazioni per i rifugiati ucraini.

Giorno dopo giorno mi si spezza il cuore a sentir parlare della guerra che sta avvenendo in Ucraina. Non riesco a smettere di pensare a tutte le persone innocenti che stanno cercando di fuggire.

Condividete e aiutate in qualunque modo possibile.

Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *