Loading...
TRAGEDIA PONTE MORANDI. “NAZIONALIZZARE LA RETE AUTOSTRADALE!” – L'Irresponsabile
close
TRAGEDIA PONTE MORANDI. “NAZIONALIZZARE LA RETE AUTOSTRADALE!”

TRAGEDIA PONTE MORANDI. “NAZIONALIZZARE LA RETE AUTOSTRADALE!”

Alessandro Di Battista interviene nel dibattito il giorno dopo la grave tragedia di Genova costata la vita a 39 persone.

L’ex parlamentare del Movimento Cinque Stelle chiede la “nazionalizzazione” della autostrade chiedendo dunque la revoca della concessione come hanno affermato Di Maio e Toninelli: “Non siamo ridicoli e basta con la propaganda. Questo è un momento drammatico dove chi parla di cambiamento ha solo una cosa da fare: far tornare nelle mani dello Stato la gestione delle autostrade”, afferma su Facebook.

Poi Di Battista spiega la sua posizione: Io non sono uno di quelli che collega il TAV o altre opere inutili, corrotte e dannose alla tragedia di Genova. Anche se non avessero cominciato quell’idiota buco in Val Susa quel ponte sarebbe venuto giù lo stesso. Il TAV non va fatto a prescindere, non per Genova. Non sono nemmeno uno di quelli che tira in ballo Europa o spread. Cosa c’entra? Il ponte l’hanno buttato giù a Bruxelles? Non siamo ridicoli e basta con la propaganda”. A questo punto da un consiglio a chi governa: “La politica faccia la politica. Agisca immediatamente revocando le concessioni autostradali perché è un diritto del Popolo italiano essere padrone delle proprie strade, della propria vita e della propria sicurezza. Ed è dovere dello Stato gestire i servizi essenziali per i cittadini”.

Il Giornale.it

GOOGLE POTRA’ PREVEDERE LA DATA DELLA NOSTRA MORTE

CASALINO, AUDIO A GIORNALISTI DOPO GENOVA: ‘MI È SALTATO FERRAGOSTO, NON STRESSATE’. TONINELLI: “ME NE FREGO”