Un 35enne è entrato nella caserma dei carabinieri di Barberino del Mugello (Firenze), poi ha estratto un coltello e ha tentato di colpire un militare, che è riuscito a evitare i fendenti. L’episodio è accaduto ieri sera. Secondo quanto spiegato, l’uomo, albanese, ha continuato a brandire il coltello gridando che voleva essere arrestato, ed è stato disarmato solo dopo una lunga e delicata attività di mediazione. Dovrà rispondere delle accuse di minacce aggravate, resistenza e violenza a pubblico ufficiale. L’arresto è stato convalidato dal giudice del tribunale di Firenze che ha disposto nei suoi confronti la misura della custodia cautelare in carcere.





Articolo tratto dal Portale di Informazione InfoDifesa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *