È fatta. Sarà lui l’uomo del PD nel collegio irpino. Nonostante sia entrato da poco nel partito di Zingaretti, Petracca è riuscito a conquistarsi molte simpatie. A Palazzo Santa Lucia il lavoro è stato alacre e ha tessuto reti e contatti che gli hanno permesso di togliere la scena ad altri nomi in corsa, come quello di Michele Vignola a cui resterà la presidenza del distretto idrico del calore.

Questi dunque gli accordi che si sono definiti. A questa scelta, maturata in un’atmosfera blindatissima, è subito sopraggiunta la piena soddisfazione di Rosetta D’Amelio che vede in Petracca l’uomo giusto per togliere spazio ai presunti nomi che in queste ore si sono affacciati sulla scena.

Inizia così un nuovo percorso elettorale per l’ex fedelissimo di De Mita e si configura sempre più il quadro dei candidati per la campagna elettorale che, a quanto pare, si concluderà nell’ultima decade di settembre.