In un recente articolo, gli esperti di ProiezionidiBorsa avevano approfondito alcuni prestiti per pensionati. Uno dei documenti richiesti per ottenere un finanziamento sulla propria pensione è il libretto INPS con l’aggiornamento OBIS. Questi documenti sono infatti necessari per una serie di adempimenti.

Vediamo cosa fare per ottenere il libretto INPS: ecco una guida per richiedere un documento indispensabile e necessario per molti. Il certificato di pensione è un documento in cui sono riportati i dati anagrafici del pensionato. In questo attestato troviamo indicati anche la sede INPS di competenza, la categoria, il numero di certificato e l’eventuale tutore o rappresentante legale. Ogni anno l’INPS redige il modello OBIS che integra e aggiorna i dati del libretto. L’Ente specificherà la perequazione automatica, gli importi mensili netti nonché le ritenute e le addizionali applicate. L’OBIS sarà anche necessario per certificare eventuali quote associative, trattenute per possibili attività lavorative ed il contributo di solidarietà.

Libretto INPS: ecco una guida per richiedere un documento indispensabile

Vediamo ora come richiedere il Libretto INPS. Una volta inviata la domanda di pensionamento, i richiedenti dovranno accedere all’ area riservata con il proprio PIN o SPID. Il sito dell’INPS darà la conferma dell’accettazione della richiesta di pensionamento e rilascerà la relativa tessera cartacea. L’operazione, infatti, è ancora regolata dal DPR 1092/73 che prevede quale unico documento valido per il ritiro della pensione questo libretto.

Il sistema informatico ovviamente consentirà di indicare un conto bancario per l’accredito della pensione. Dopo aver scelto la modalità di pagamento della pensione, il portale invierà alla sede INPS di riferimento l’intera pratica per la definitiva validazione. Entro pochi giorni, il richiedente riceverà una conferma dell’operazione e le date di primo accredito della propria pensione. Sul portale dell’INPS sarà sempre disponibile un duplicato del libretto, stampabile e valido per tutti gli usi di legge.

Un documento per avere tutto sotto controllo

Abbiamo visto come richiedere ed ottenere il libretto INPS. Nonché la possibilità di stampare un duplicato in qualsiasi momento in caso di smarrimento. Questo documento contiene alcune informazioni importanti come la sede INPS di riferimento, il numero di pensione e la sua categoria. I neopensionati potranno anche scaricare il mandato di pagamento da consegnare alla propria banca per avere certezza della puntualità degli accrediti. Ogni mese, il portale renderà disponibile il cedolino della pensione insieme a tutti i documenti aggiornati. Gli utenti potranno quindi accedere alla propria area riservata in ogni momento e ottenere in tempo reale ogni certificazione del proprio trattamento previdenziale. L’INPS annualmente pubblicherà anche la documentazione utile per presentare la dichiarazione dei redditi.



Source link