Le strette aumentano, soprattutto in vista di Natale e Capodanno.

Arrivato un nuovo decreto legge per Natale e Capodanno, vediamo cosa prevede.

GREEN PASS: SCENDE LA VALIDITÀ DA 9 A 6 MESI

La validità del Green Pass vaccinale diminuisce e dal 1° febbraio 2022 scende da 9 a 6 mesi. La motivazione sta nel fatto che la validità del vaccino tende man mano a diminuire, tanto che il governo sta già pensando a come anticipare le terze dosi.

MASCHERINE OBBLIGATORIE ALL’APERTO

Fino al 31 gennaio 2022 torna l’obbligo di mascherine all’aperto che siano chirurgiche, di stoffa o Ffp2. Riguardo a queste ultime, fino alla fine dello stato d’emergenza, ricordiamolo prorogato fino al 31 marzo 2022, dovranno essere indossate in cinema, teatri, locali per intrattenimento e musica dal vivo, discoteche, stadi all’aperto e palazzetti dello sport. In questi luoghi, se al chiuso, sarà vietato consumare cibi e bevande. Le Ffp2 dovranno essere usate, inoltre, su tutti i mezzi di trasporto pubblico.

NUOVA CHIUSURA PER LE DISCOTECHE

Sale da ballo, discoteche e locali dello stesso genere, dovranno richiudere nuovamente fino al 31 gennaio. Una volta riaperte, quindi dal 1° marzo, per accedervi bisognerà avere tre dosi di vaccino fatte o, almeno, due dosi più un tampone negativo effettuato entro 48 ore prima dell’evento. Il governo ha già definito questa regola come “Mega Green Pass”.

NIENTE CAPODANNO IN PIAZZA

Vietate, pena multe salate, feste in piazza ed eventi con rischio di grossi assembramenti per strada. Questa norma sarà in vigore fino al 31 gennaio 2022.

Nessuna stretta, invece, su numero di persone che si possono ricevere a casa al contrario dello scorso anno. Restano, però, i consigli dei virologi su come evitare il contagio, quindi finestre socchiuse, piatti singoli, poco o nullo contatto fisico e scegliere accuratamente di festeggiare con persone già conviventi o parenti stretti.

SENZA SUPER GREEN PASS ANCHE IL BANCONE DEL BAR È VIETATO

Fino al 31 marzo 2022, chi è senza vaccino non potrà più prendere un caffè al bancone, neppure in possesso di tampone negativo.