lettera al risparmiatore

Per il fondo chiuso, che ha in portafoglio Moderna, l’approccio giusto è diversificare e guardare ai fondamentali. Il rischio è che le biotecnologie siano sopravvalutate, ma gli esperti indicano che il settore ha margini di crescita

di Vittorio Carlini

default onloading pic

Per il fondo chiuso, che ha in portafoglio Moderna, l’approccio giusto è diversificare e guardare ai fondamentali. Il rischio è che le biotecnologie siano sopravvalutate, ma gli esperti indicano che il settore ha margini di crescita

6′ di lettura

Il Covid-19. Il virus che ha indotto la dura crisi economico-sanitaria che tutti conosciamo. Ma anche il catalizzatore di flussi d’investimento in Borsa. Soprattutto verso le biotecnologie. Sia sull’intero settore che sulle singole aziende. Una prova? Il fatto che il Nasdaq Biotechnology Index (NBI), da inizio anno ad oggi, cresca del 6,7% e dai minimi di marzo vanti un saldo positivo del 37,2%. Certo: da un lato gli investitori, nonostante il recente “sell off” hanno spinto l’intera Wall Street (…



Source link