close
CASALINGHE HOT COI MIGRANTI, UNA RICARICA TELEFONICA COME PAGAMENTO

CASALINGHE HOT COI MIGRANTI, UNA RICARICA TELEFONICA COME PAGAMENTO

La notizia ha fatto parlare tutti. E non solo a Camaiore, dove la vicenda si è svolta ed è corsa di bocca in bocca. Ma la vicenda emersa ieri di presunti incontri hot tra donne (e mogli) del paese con i giovani migranti ospitati nel centro di accoglienza ha un retroscena di cui molti stanno discutendo in queste ore.

Al momento le autorità non hanno riscontrato reati commessi dalle donne. I vigili, appostati di fronte al centro di accoglienza per scoprire se era vero (come si diceva in città) che nella struttura oltre agli uomini di sera vi fossero anche delle ragazze di colore, hanno scoperto che in realtà la processione di gentil sesso verso il centro di accoglienza era fatto di donne bianche. Molte delle quali anche sposate. Ora in paese non si fa che parlare di questo. Semplice. Il gossip funziona così, è una curiosità quasi morbosa. In tanti si stanno chiedendo chi sono quelle signore pronte a recarsi fino al centro di accoglienza per rallegrarsi. E tanti stanno cercando i loro mariti.

Di certo, però, a Camaiore non sarebbero emersi pagamenti per le prestazioni sessuali. Diverso il discorso per Forte dei Marmi. La notizia di Camariore ha rinvigorito i “si dice” già presenti in Versilia e, secondo quanto scrive la Nazione, le voci sono più che attendibili. Anche nella meta del turismo chic, infatti, ci sarebbero processioni di donne verso il centro di accoglienza per migranti. Solo che qui, a differenza di Camaiore, alla prestazione sessuale seguirebbe un pagamento. Irrisorio, per carità. Ma del denaro circola. Per qualche ora di sesso i ragazzi sarebbero pagati con ricariche telefoniche per i cellulari.

ADDIO A FORZA ITALIA, BERLUSCONI PREPARA UN NUOVO PARTITO

ETÀ PENSIONABILE TROPPO ALTA? ECCO I RESPONSABILI